ACQUAFERT Agri, un’estate di innovazione

ACQUAFERT Agri, un’estate di innovazione

ACQUAFERT Agri nelle ultime settimane ha partecipato a tre diversi eventi dedicati all’innovazione: a giugno è stata impegnata con ENOVITIS IN CAMPO, mentre a luglio ha presentato in due diversi incontri i prototipi realizzati per il progetto europeo LIFE ARIMEDA.

Le colline di Montepulciano hanno ospitato l’ultima edizione di ENOVITIS IN CAMPO, un appuntamento importante per ACQUAFERT Agri, che proprio nella Tenuta Trerose, sede dell’evento, ha progettato e realizzato nel 2013 l’impianto di irrigazione automatico.

Un progetto impegnativo, che ha richiesto attenzione a causa della posizione del bacino di approvvigionamento idrico, situato a valle del vigneto, e dell’impatto estetico del luogo che non doveva essere deturpato da tubature o macchinari. Durante l’evento ACQUAFERT Agri è anche intervenuta nella presentazione del progetto europeo NUTRIPRECISO, di cui è partner con l’Università degli Studi di Milano.

Il 4 e 10 luglio ACQUAFERT Agri è stata, invece, protagonista all’interno di due giornate dimostrative volte alla divulgazione dei risultati del progetto europeo LIFE ARIMEDA. In questo caso gli incontri si sono tenuti presso l’azienda Agricola Cascina Castellazzo di Villanterio (PV) e la Società Agricola La Maddalena di Orzinuovi (BS), due imprese agricole che rientrano nelle attività di trasferibilità delle sperimentazioni per il contenimento delle emissioni di ammoniaca, scopo del progetto.

Il fatto che il modello e i prototipi ideati da ACQUAFERT Agri possano essere esportati verso nuove imprese certificherà, infatti, che il progetto LIFE ARIMEDA non solo funziona, ma può essere applicato in diverse situazioni.